Croce della cima del bosco

Altezza: 2597 m.s.l.m

Regione: Lombardia

Provincia: Sondrio

La Croce della cima del bosco è una bellissima anticima del Monte Verva, una vetta facile da raggiungere e che sa offrire sempre neve perfetta in ogni stagione, all'interno della bellissima Val Verva. La val Verva seppure poco conosciuta è una bellissima valle che si sviluppa dalla Val Viola sino alla Val Grosina

Un itinerario che presenta difficoltà medie e può essere classificato come MS / S2 / E1

Traccia in GPX del percorso:Croce della cima del Bosco.gpx

Salita

Dislivello: 744 m

La via di salita classica parte da Arnoga, lungo la statale che conduce al Passo del Foscagno, la partenza è posta nei pressi del tornante di Arnoga da cui parte la Val Viola. Noi inizieremo a mettere le pelli fin da subito ed inizieremo ad affrontare i primi 4km di percorso su un tratto interamente pianeggiante. Eviteremo di prendere la strada superiore che conduce in Val Viola, ma affronteremo il sentiero inferiore che parte in prossimità del parcheggio e dove troviamo già le indicazioni per la Val Verva.

La nostra traccia GPS vi condurrà lungo il sentiero basso che come detto per circa 4km rimane interamente pianeggiante, il tratto pianeggiante terminerà nei pressi delle baite Paluetta , dove incontreremo una strada in discesa, che prenderemo sino a condurci ad un piccolo ponticello che ci permette di superare il fiume Bormina e da dove inizia la vera salita, è inutile togliersi le pelli in questo tratto ed affrontare questa breve e leggera discesa con su le pelli.

Superato il ponte sul fiume Bormina inizierà la salita verso la croce, nella prima parte le pendenze sono lievi e seguiremo la strada sterrata che risale la val Verva, giunti alle prime baite di Verva svolteremo a destra, seguendo sempre una stradina che conduce alle prime baite di Verva ed al suo termine inizieremo a salire nel bosco abbastanza rado e che ci condurrà sino alla croce. Attenzione che la meta non essendo molto frequentata non presenta tracce da seguire ed essendo una zona molto nevosa ed esposta completamente a nord, possiamo trovare anche ricchi cumuli e la salita può risultare ostica.

Discesa

La discesa avviene per lo stesso itinerari della salita, il bosco è rado e la discesa risulta piacevole anche se le pendenze non sono elevate, attenzione in presenza di parecchia neve che addirittura ci impedisce quasi di scendere in tranquillità e saremo costretti a spingere in certi frangenti dove le pendenze sono blande.

Un altro aspetto da considerare è dovuto al fatto che al termine della discesa saremo costretti a rimettere le pelli ed affrontare oltre alla breve salita dal ponte sul Bormina anche i 4 km pianeggianti che ci ricondurranno al parcheggio.


Offerte su attrezzatura ed abbigliamento per lo scialpinismo

I contenuti di questo sito sono di proprietà di Ilpiaceredellamontagna.it

I contenuti presenti sul sito "www.ilpiaceredellamontagna.it" non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non espressamente autorizzata dall’autore. Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.

Ilpiaceredellamontagna.it ed i suoi autori non si assumano alcuna responsabilità, esplicita o implicita, riguardante il contenuto e non potranno essere ritenuti in alcun caso responsabili per incidenti o conseguenti danni che derivino o siano causati dall'uso di informazioni contenute nel sito.

Cookie Policy