Monte Berlinghera
Monte Grona
Monte Magnodeno
Capanna Sciora
Capanna Grialetsch
Grignetta
Monte Crocione
Ferrata Piz Trovat
Offerte Amazon della settimana
mule

Camelbak M.U.L.E 12L

119,95 €   79,45

Caratteristiche:

Lunghezza: 47.51 km

Dislivello:1565 m

In sella:100% in base alle singole capacità di guida

Tipo di Terreno: Asfalto,Sentiero

Fontane: Bormio paese,durante il percorso incontriamo qualche torrente

File GPX del percorso:  pedenolo.gpx

Descrizione:

Uno dei giri in MTB più belli dell'intera Alta Valtellina che può essere effettuato con qualsiasi tipo di bici XC,All mountain e che sa regalare oltre ad un discesa fantastica anche panorami mozzafiato.

La partenza del nostra traccia .gpx è posta a Bormio,più precisamente dalle piscine di Bormio.prima di partire consiglio vivamente di riempire le proprie borracce poichè lungo la salita non ne troveremo.

Da Bormio dovremo affrontare i primi 19 km dello Stelvio sino ad arrivare alla deviazione per il passo dell'Umbrail,la salita è abbastanza impegnativa e lunga,le pendenze rimangono sempre in media intorno all' 8% con un breve tratto al 14% prima della I cantoneria;in questo tratto di salita affrontiamo già 1300 m di dislivello,per i meno allenati è possibile usufruire di un servizio navetta che permette di caricare le proprie MTB sull'autobus presso la linea autobus Perego,potete trovare tutte le informazioni presso il sito delle linee al seguente link:http://www.busperego.com/linee-ordinarie.php
Arrivati alla deviazione dell'umbrail dopo nemmeno 50 m troveremo sulla sinistra un sentiero che si addentra verso la bocchetta di Forcola.

pedenolo

pedenolo1

Dopo aver preso il sentiero,affronteremo subito un breve tratto in salita con pendenze elevate seppure di pochi metri,superato il quale inizia un bellissimo sentiero in singletrail di sali e scendi che si addentra verso la bocchetta di Forcola.

pedenolo2

Il sentiero non presenta ne pendenze elevate ne tratti esposti,solo negli ultimi 100 m le pendenze diventano estremamente elevate,rimanere in sella in salita è quasi proibitivo,per fortuna sono gli ultimi metri prima della bocchetta.

pedenolo3

pedenolo4

Dalla Bocchetta di Forcola inizia una breve discesa che ci condurrà ad una vecchia caserma militare dove svolteremo a sinistra e affronteremo per pochi metri una discesa sino a incrociare una biforcazione dove svolteremo a sinistra verso la bocchetta di Pedenoletto.

pedenolo5

In questo tratto è abbastanza arduo  rimanere in sella,il sentiero è in leggera salita ma si sviluppa su pietraie sin quasi alla bocchetta di pedenoletto,anche a raggiungere la bocchetta affrontiamo una salita estremamente ripida e rimanere in sella anche in questo punto è abbastnza arduo.

pedenolo6

Dalla bocchetta inizierà la discesa,lunghissima e non dovremo più affrontare tratti in salita,la discesa percorre una vecchia strada militare della I° guerra mondiale,tuttora in ottimo stato;partiamo da pedenoletto e con pendenze lievi giungiamo alla bocchetta di pedenolo e da li le pendenze aumentano;in questi primi metri la discesa è molto piacevole e veloce non vi sono molte curve ma è solo l'inizio.

pedenolo7

Superati i primi 500 m inizia la vera discesa che può essere divisa in due parti,questa che stiamo affrontando si conclude in prossimità delle baite di Pedenolo,la discesa è fantastica continue curve contro curve con anche continui tornanti che possiamo affrontare molto velocemente visto che il sentiero è ampissimo e non ci sono problemi di esposizione.

pedenolo8

pedenolo9

In questo tratto possiamo divertirci molto e come detto termina alle baite di pedenolo,dove termina la 1° parte di discesa e inizia la 2° parte quella più tecnica ed impegnativa.

La 2° parte continua a scendere con continui tornanti e pendenze elevate,tuttavia non possiamo andare troppo veloci,il sentiero non è largo oltre ad essere molto esposto,inoltre i sassolini che lo costituiscono possono risultare molto scivolosi.

A volte il sentiero passa per cengie piccolissime dove la nostra attenzione deve essere massima

pedenolo10

Questo tratto estremamente tecnico termina in fondovalle quando si riconette ad un secondo sentiero che scende dalla valle della forcola,solo nell'ultimo chilometro la larghezza aumenta e superiamo il fiume del fondovalle grazie ad un bel ponticello in legno.

pedenolo11

 
 

pedenolo12

Una volta superato il ponte,il nostro percorso si ricollega con la strada che scende dalla val di Forcola,continueremo sempre in discesa e con un breve salita sino a raggiungere una zona per i picnic nelle vicinanze dei rifugio Solena,non arriveremo nemmeno nei pressi dell'area,infatti svolteremo subito a sinistra prendendo la strada che ci condurrà verso Boscopiano, dopo aver superato una sbarra sempre aperta.

pedenolo13

pedenolo14

Affrontiamo una prima parte di discesa su questa sterrata che presenza pendenze elevate sino ad arrivare ad un piccolo ponticello,dove inizia una breve salita di circa 300m con pendenze lievi che potremmo affrontare sempre in sella.

pedenolo15

Superato questa breve salita,ricominceremo a scendere sino a Boscopiano sempre su questa bellissima sterrata che piano piano entrerà in un bosco di abeti e mughus dove affronteremo ancora qualche tornante prima di giungere ad un ultimo ponte che permetterà di oltrepassare il Braulio.

pedenolo16

pedenolo17

Superato il ponte affronteremo un ultimo tratto in salita di circa 600m con pendenze lievi,tuttavia ormai avremo già affrontato più di 1500 m di dislivello e la fatica inizia a sentirsi,il sentiero giungerà sulla statale dello Stelvio in prossimità dei Bagni Vecchi dove seguendo la statale possiamo ritornare a Bormio;per rendere la discesa ancora più divertente in prossimità dei Bagni vecchi possiamo prendere uno dei molteplici sentieri del parco,tuttavia non sono presenti nella traccia che vi abbiamo fornito.

pedenolo18

 

Copyright Ilpiaceredellamontagna.it

Sito ottimizzato per browser Mozilla Firefox , Google Chrome Tutti i marchi citati e i loghi riprodotti appartengono ai legittimi proprietari. Detti marchi sono citati a scopo informativo e/o didattico

Ilpiaceredellamontagna.it non si assume nessuna responsabilita per eventuali incidenti verificatesi sugli itinerari da noi descritti

Normativa UE Cookie