Alpe di Neggia - Capanna Tamaro

Dati:

Dislivello: 490m

Durata: 1h 45'

Impegno Fisico: Normale

Difficoltà: E

Offerta Attrezzatura

Descrizione:

Una delle vie principali per raggiungere la capanna Tamaro è quella che parte dall'Alpe di Neggia; al di là del nome che può trarre in inganno, l'Alpe di Neggia è un passo prealpino a 1395 m.s.l.m che collega l'Italia con la Svizzera, sebbene il passo sia interamente su territorio elvetico. Questo passo, interamente asfaltato, è raggiungibile dal paese di Vira (Gambarogno), un piccolo paese situato sul lato orientale del lago Maggiore.

La strada per raggiungere il passo non è sicuramente delle più comode e semplici, presenta forti pendenze ed in alcuni punti risulta essere parecchio stretta, inoltre è un continuo susseguirsi di tornanti, tuttavia una volta giunti al passo troviamo ampi spazi dove poter parcheggiare liberamente le nostre autovetture.

Proprio in prossimità del passo parte il nostro percorso, troveremo un piccolo cancello in legno ed un cartello che ci indicano la Capanna Tamaro ad 1h e 45' ed inizieremo a salire lungo un prato adibito a pascolo.

Fin dall'inizio le pendenze non sono mai troppo impegnative, ma sempre pendenze medie e costanti, dopo circa un centinaio di metri abbandoneremo i pascoli e ci addentreremo nel bellissimo bosco di latifogli con un sentiero sempre ampio e che salirà con una continua serie di tornanti. La salita continua senza attimi di pausa sino a raggiungere la località Tamaretto a 1604 m.s.l.m, una serie di stalle ormai abbandonate, dove troveremo un breve tratto pianeggiante ed in leggera discesa.

Terminato il breve tratto pianeggiante la salita continua a riproporsi: pendenze medie e costanti, l'unica differenza è dovuta al fatto che il bosco tenderà a diradarsi ed il sentiero diventa molto "sassoso" con continui gradoni naturali.

Quasi al termine della salita arriveremo in prossimità della località "Sopra Campo", dove troveremo anche il bivio che conduce in vetta al monte Tamaro, noi staremo sulla sinistra e prenderemo il sentiero pianeggiante che ci condurrà alla bocchetta del monte Rotondo, mancheranno circa 30' per raggiungere il rifugio.

Superato il bivio inizierà un tratto di percorso particolare, le pendenze sono pressochè nulla, ma il percorso diventa parecchio esposto, non adatto a chi soffre di vertigini. Un lungo cavo ci segue per questo tratto di percorso, ma è del tutto inutile in quanto il sentiero è ampio e per nulla pericoloso, l'unico momento in cui potrebbe essere d'aiuto è nel periodo invernale, quando potrebbe esserci ghiaccio lungo il percorso. Affronteremo anche una breve galleria scavata nella roccia.

Una volta giunti alla bocchetta del Motto Rotondo, ci ricongiungeremo con il sentiero che scende dal monte Tamaro, dal versante opposto rispetto a quella che avevamo incontrato, troveremo ancora alcune catene, ma solo per brevissimi tratti e ,come per la parte appena superata, possono essere utili solo nei mesi invernali e quando si può trovare ghiaccio sul percorso.

Affronteremo una breve salita e con pendenze leggere sino a raggiungere l'ex rifugio Motto Rotondo e da li raggiungeremo la capanna Tamaro in men che non si dica.


Ultime relazioni

Colico - Rifugio Scoggione Alpe di Neggia - Monte Tamaro

Salendo da Colico al rifugio Scoggione ai piedi del monte Legnone, ma con panorami magnifici sul lago di Como.

Un'escursione che ci conduce dall'Alpe di Neggia sino in vetta al monte Tamaro, con bellissimi panorami sul lago Maggiore.

 Scopri l'itinerario  Scopri l'itinerario

Lago di Tremorgio - Capanna Leit Fiesso - Capanna Tremorgio

Uno dei rifugi più conosciuti e raggiunti del Canton Ticino, la bellissima capanna Leit partendo dal Lago di Tremorgio.

Un'escursione che ci conduce da Fiesso(Rodi) in Canton Ticino alla capanna Tremorgio, situatata presso l'omonimo lago.

 Scopri l'itinerario  Scopri l'itinerario

Offerte attrezzatura

I contenuti di questo sito sono di proprietà di Ilpiaceredellamontagna.it

I contenuti presenti sul sito "www.ilpiaceredellamontagna.it" non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non espressamente autorizzata dall’autore. Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.

Ilpiaceredellamontagna.it ed i suoi autori non si assumano alcuna responsabilità, esplicita o implicita, riguardante il contenuto e non potranno essere ritenuti in alcun caso responsabili per incidenti o conseguenti danni che derivino o siano causati dall'uso di informazioni contenute nel sito.

Cookie Policy