Val Trupchun

La valle Trupchun fa parte del parco nazionale svizzero,ed è conosciuta da tutti come il paradiso degli ungulati,infatti,in questa bellissima valle vi è la più alta concentrazione di cervi,camosci,stambecchi dell'intero canto grigione.

Nel periodo tra metà settembre e metà ottobre possiamo assistere al periodo di amore dei cervi che si concentrano tutti in questa vallata e sono facili da vedere durante le loro lotte.

La facilità di vederli è talmente alta che a volte si perde pure il conto del numero di capi visti,inoltre l'intera vallata è percorsa dai loro bramiti.

Il percorso ha un dislivello di circa 350m e una durata di 1 oretta,ed è l'ideale per le famiglie che vogliono conoscere un piccolo angolo di paradiso e vogliono vedere con assoluta certezza gli animali.

La partenza avviene dalla localita di Prasüras,dove vi sono dei parcheggi a pagamento.

Per raggiungerla basta attraversare parte di engadina,passare per St.Moritz,passare per Zuoz e arrivare fino a S-chanf,arrivati a S-chanf dobbiamo entrare in paese svoltando alla sua fine.

Da qui dopo neanche 300 m dovremmo svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per il "Parc Naziunel Svizzer",passeremo sotto la provinciale e inizieremo a seguire la strada fino alla sua fine dove è posto il parcheggio.

Una volta parcheggiato partiremo seguendo una carrozzabile molto bella,fino ad un ponte sull'Ova da Chaschauna,qui terremo la sinistra senza attraversa il ponte,di solito in questo punto è posta una postazione mobile del Parco dove si può comprare,cartine,libri e gadget.

Da ora in avanti la sterrata diventa un bellissimo sentiero,altamente frequentato che però non crea disturbi agli animali,passiamo da una valle all'altra su un sentiero abbastanza pianeggiante,finchè non troveremo un cartello di indicazione per Zernez,che non dovremo seguire ma da quel momento in poi il sentiero si sale anche se per poco molto rapidamente,da questo punto è possibile vedere gli animali e in particolar modo sentirli,sia sopra di noi che nell'opposto versante della valle,molto vicino è possibile già vedere i cervi,però consiglio vivamente di proseguire fino all'Alpe trupchun.

Questo punto è il più panoramico dell'intera vallata e ci permette di vedere cervi,camosci e stambecchi che corrono o brucano l'erba in questa splendida vallata,l'alpe è delimitata da dei paletti gialli che non possiamo sorpassare e che delimitano una zona ove possiamo riposarci.

Il parco nazionale svizzero ha regole molto severe,è assolutamente vietato toccare qualsiasi tipo di Flora,inoltre non vi si può campeggiare,i cani anche al guinzaglio non possono assolutamente entrare e nemmeno le bici vi possono entrare,oltre a rimanere sempre sui sentieri segnati.

Consiglio vivamente di portare con se pure un binocolo,in modo da vedere meglio gli animali,a volte nei cieli si possono vedere pure le aquile e i gipeti.

Al ritorno per ammirare ancora meglio la vallata consiglio vivamente di effettuare un percorso alternativo,una volta partiti dall'alpe dopo non appena 100 m troveremo un ponticello che ci porterà sull'altro versante della valle.

Il sentiero in questione è assolutamente molto panoramico e ci riconduce al ponticello dove è posizionata la postazione mobile del parco.


OFFERTE ATTREZZATURA ED ABBIGLIAMENTO

I contenuti di questo sito sono di proprietà di Ilpiaceredellamontagna.it

I contenuti presenti sul sito "www.ilpiaceredellamontagna.it" non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non espressamente autorizzata dall’autore. Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.

Ilpiaceredellamontagna.it ed i suoi autori non si assumano alcuna responsabilità, esplicita o implicita, riguardante il contenuto e non potranno essere ritenuti in alcun caso responsabili per incidenti o conseguenti danni che derivino o siano causati dall'uso di informazioni contenute nel sito.

Cookie Policy