Clanezzo - Monte Ubione

Dati:

Dislivello: 600 m

Durata: 1h 20'

Impegno fisico: Normale

Difficoltà: E

Descrizione:

Clanezzo/Ubiale è un piccolo paese della provincia di Bergamo in prossimità di Almenno San Salvatore, ed è punto di partenza del sentiero 571 che conduce al Monte Ubione; un'escursione ideale nei mesi invernali poichè interamente soleggiata e che permette di mantenersi allenati anche nei mesi invernali. L'escursione parte in prossimità del Castello di Clanezzo dove troveremo innumerevoli posti auto gratuiti, dove poter lasciare le nostre autovetture.

Una volta posteggiato seguiremo la strada asfaltata che conduce verso Cascina Belvedì, ma fin da subito troveremo i segnali che ci indicano il sentiero per il Monte Ubione, i tempi che ci vengono indicati sono parecchio sovrastimati.

Seguiremo la strada asfaltata per circa 400m sino a raggiungere la Cascina, dove svolteremo a sinistra seguendo una sterrata, ma solo per pochi metri, infatti appena superata la cascina, alla nostra destra, troveremo un sentierino che inizierà a farci salire anche con pendenze elevate in vetta al monte, le indicazioni del sentiero 571 sono sempre presenti e risulta difficile perdersi o sbagliare percorso.

Al termine di questa prima parte di sentiero incroceremo nuovamente una sterrata che seguiremo sino a quando non diventerà nuovamente sentiero. Anche in questa parte di percorso incontreremo alcuni bivi ma le indicazioni per il monte Ubione ed in particolare per il sentiero 571 sono sempre ben preenti.

Dopo questa prima parte, dove le pendenze non sono mai troppo elevate, inizierà un tratto di percorso dove la salita diventa estremamente impegnativa, si sale su continui gradoni naturali senza avere un attimo di riposo.

Al termine di questo prima tratto impegnativo giungeremo in prossimità di un bacino artificiale, ormai in disuso, e di una serie di edifici che servivano al suo controllo, anche esse ormai in disuso; le pendenze elevate lasciano spazio ad un tratto di percorso quasi pianeggiante, in questo breve tratto troveremo anche una biforcazione che ci viene consigliata nei periodi di caccia, onde evitare di passare troppo vicino ad alcuni capanni, tuttavia i due sentieri si ricongiungeranno appena dopo aver superato le due postazioni di caccia.

Proprio quando le due tracce si ricongiungeranno inizierà l'ultima parte e la più dura del percorso, le pendenze tornano ad essere impegnative e saliremo su continui gradoni naturali sino a raggiungere dopo circa 20' la vetta del monte, dove è posta una piccola struttura e la croce della vetta.

Dalla cima nelle giornate più limpide è possibile ammirare un bellissimo panorama sia verso Bergamo sia verso le sue valli circostanti.


Trekking menu

Copyright ilpiaceredellamontagna.it

Sito ottimizzato per browser Mozilla Firefox , Google Chrome Tutti i marchi citati e i loghi riprodotti appartengono ai legittimi proprietari. Detti marchi sono citati a scopo informativo e/o didattico. Ilpiaceredellamontagna.it non si assume nessuna responsabilità per eventuali incidenti verificatesi sugli itinerari da noi descritti

Cookie Policy