Sentiero Direttissima

Dati:

Dislivello:1000m

Durata: 3h

Impegno fisico:Elevato

Difficoltà : EE - EEA

Descrizione:

Il sentiero della Direttissima è una delle tante alternative che abbiamo per salire sino al bivacco Ferrario in vetta al Grignetta( Grigna meridionale).

Il percorso parte dai Piani Resinelli,una volta parcheggiata l'auto negli ampi parcheggi all'entrata del paese,prendiamo la strada che sale verso il forno dei Resinelli,seguendo sempre la strada asfaltata dopo circa 100m svolteremo a sinistra seguendo una strada asfaltata che sale verso il Rifugio Porta.

Dopo circa 5 minuti arriviamo all'ultimo parcheggio e l'asfalto lascia il posto allo sterrato,troviamo un cartello che ci indica che per il rifugio Porta mancano ancora 100m.

Appena superato il parcheggio troviamo sulla nostra sinistra il sentiero che inizia a salire verso la Grigna,percorriamo un primo tratto tra i prati prima di rientrare in un bosco di latifoglie e incontrare il sentiero che risale dal Rifugio Porta.

Il percorso sale abbastanza rapidamente su un fondo abbastanza ghiaioso,però troveremo dopo 5 minuti le indicazioni per il sentiero della Direttissima(numero 8) che ci farà svoltare a sinistra,lasciando il  breve tratto della cresta Cermenati che stavamo percorrendo.

Per un breve tratto seguiremo il sentiero in discesa,e succesivamente svolteremo a destra seguendo i cartelli segnavia.

Iniziamo a salire tra distese di prati e guglie rocciose magnifiche che rendono la Grignetta così famosa e rinomata.

Superiamo il Canalone Caimi,dopo il quale il sentiero diventa molto più duro e difficile,e guadagna in breve tempo molti metri di dislivello.

Dopo circa 30' dal Caimi,inizia il tratto più "suro del percorso",saliamo su speroni rocciosi con l'aiuto di catene e possiamo cercare se volessimo di salire solo con l'ausilio delle mani,senza dover per forza utilizzare la catena,superato questo pezzo dovremmo affrontare un piccolo traverso su alcuni pioli che ci permettono di superare un canalone roccioso e portarci all'entrata del caminetto Pagani.

In questo tratto il Sentiero che viene classificato EE,potrebbe essere consideratto come un EEA(Escursinisti esperti attrezzati),è possibile affrontarlo senza kit di ferrata,tuttavia per chi fosse un pelo meno sicuro portarsi imbrago e kit nello zaino ci potrebbe aiutare molto.

All'inizio il caminetto Pagani presenta due scalette abbastanza esposte e ripide,prima di affrontare un piccolo sperone roccioso che riusciamo a superare senza alcun tipo di problema.

Entriamo in un contesto scenografico mozzafiato,siamo in mezzo alle guglie,torrioni che rendono la grignetta così unica,il sentiero in questo tratto è un continuo sali e scendi tra le guglie dove più di una volta sono poste delle catene che ci aiutano nella risalita,appena usciti dal canalone dobbiamo evitare di seguire il sentiero che sale sino a dove è posto il cartello di divieto d'accesso.

Seguendo sempre il sentiero principale,a volte non sempre molto visibile,dove dovremmo seguire sempre i segnavia,giungeremo sino ad un cartello di indicazioni dove dovremmo prendere il sentiero per l'ago teresina,risalendo il canalone Angelina.

Il percorso incontrerà il sentiero Cecilia,proveniente dal rifugio rosalba,dove svolteremo a destra.

Il percorso tenderà subito a scendere leggermente,prima di affrontare dei brevi tratti con catene,per nulla pericolosi.

sentierocecilia9

sentierocecilia8

sentierocecilia7

Questo tratto continua a salire e scendere per brevi tratti incontrando tratti con catene,sino a quando giungeremo ad un piccolo e breve canalino che discenderemo  grazie all'aiuto di catene.

sentierocecilia6

sentierocecilia5

Al termine del canalino  inizierà una salita impegnativa e con pendenze elevate sino all'incrocio con la cresta Cermenati,questo breve tratto seppur duro durerà per circa 20',una volta giunti alla cermenati affronteremo un breve canale,che ci condurrà sino alla vetta.

sentierocecilia3

sentierocecilia2

sentierocecilia1

Gli ultimi metri prima della vetta li dovremo scalare usando come aiuto una catena che in nemmeno 5 minuti ci condurrà sino alla vetta.

sentierocecilia

sinigaglia18


OFFERTE ATTREZZATURA ED ABBIGLIAMENTO

I contenuti di questo sito sono di proprietà di Ilpiaceredellamontagna.it

I contenuti presenti sul sito "www.ilpiaceredellamontagna.it" non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non espressamente autorizzata dall’autore. Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.

Ilpiaceredellamontagna.it ed i suoi autori non si assumano alcuna responsabilità, esplicita o implicita, riguardante il contenuto e non potranno essere ritenuti in alcun caso responsabili per incidenti o conseguenti danni che derivino o siano causati dall'uso di informazioni contenute nel sito.

Cookie Policy