Piani di Artavaggio - Rifugio Nicola - Rifugio Gherardi

Dati:

Dislivello:300m

Durata: 2h

Impegno fisico: Normale

Difficoltà: E

Descrizione:

Il percorso che vi presentiamo è una valida alternativa per raggiungere il rifugio Gherardi passando prima dal rifugio Nicola per poi seguire il sentiero DOL, Dorsale Orobica Lecchese.

La partenza è posta ai Piani di Artavaggio,raggiungibili attraverso la funivia  o dai molteplici sentieri; raggiungiamo l'ex albergo sciatori dove nei pressi della chiesetta troviamo le indicazioni per il rifugio Gherardi a destra che non dovremo seguire ma svoltare a sinistra per la sterrata che conduce in circa 20' al rifugio Nicola.

gherardi

gherardi1

Raggiunto al rifugio Nicola non seguiremo il sentiero per il rifugio Cazzaniga ma svolteremo a destra oltrepasseremo il Nicola e seguiremo un sentiero che sale sino ad incontrare un dei molteplici sentieri per salire il M.Sodadura, proprio dove il sentiero si dividerà troveremo un cartello con le indicazioni per il rifugio Gherardi e il tempo stimato per raggiungerlo,circa 1h.

gherardi2

gherardi3

Da questo punto in avanti il percorso diventarà un susseguirsi di sali e scendi con pendenze sempre lievi, su una traccia netta; percorreremo dapprima il versante nord del M. Sodadura e successivamente dopo una breve salitella giungeremo alla bocchetta Regadur, dove è posta anche un piccolo baitello.

gherardi4

 
 

gherardi5

Alla bocchetta troveremo oltre alle indicazioni per il rifugio Gherardi,raggiungibile in crica 30', anche le indicazioni per raggiungere il M.Aralalta; noi svolteremo a destra e da ora in avanti inizieremo a scendere sino a raggiungere il rifugio.

La traccia è sempre ampissima e ben tenuta, visto che supereremo alcune frane dove il sentiero è stato sistemato alla perfezione.
In questo tratto di percorso ci addentreremo in una bellissima pineta di mughi che ci condurrà sino al vecchio rifugio Cesare Battisti.

gherardi6

Offerte: abbigliamento ed attrezzatura per il trekking

gherardi7

Dal rifugio Cesare Battisti, scenderemo lungo i bellissimi prati del Pian dell'Alben superando un piccolo laghetto,utilizzato dal bestiame nei mesi estivi. E in nemmeno 5' arriveremo al rifugio Gherardi.

gherardi8

Copyright Ilpiaceredellamontagna.it

Sito ottimizzato per browser Mozilla Firefox , Google Chrome Tutti i marchi citati e i loghi riprodotti appartengono ai legittimi proprietari. Detti marchi sono citati a scopo informativo e/o didattico

Ilpiaceredellamontagna.it non si assume nessuna responsabilita per eventuali incidenti verificatesi sugli itinerari da noi descritti

Normativa UE Cookie