Cusio - Rifugio Benigni

Dati:

Dislivello:687 m

Durata: 2h

Impegno fisico: Normale

Difficoltà: E

Descrizione:

La partenza del percorso è posta in prossimità delle baite di Sciocc,lungo la statale che conduce da Cusio sino ai Piani dell'Avaro,per raggiungerla basta seguire la statale della valbrembana sino a S.Giovanni Bianco e da li seguire la statale verso il passo S.Marco,per un breve tratto sino all'abitato di Olmo al Brembo dove troveremo la deviazione per Cusio.

Seguendo sempre la strada principale arriveremo in poco tempo al punto di partenza del sentiero,troveremo mentre saliamo sulla nostra sinistra una scalinata con una ringhiera di colore verde e le indicazioni per il rifugio Benigni con il suo stato aperto/chiuso,qui parcheggeremo ai bordi della strada o sul tornante sottostante dove abbiamo maggiore spazio.

benigni

benigni1

Una volta parcheggiato ci incamminiamo lungo la breve scalinata di pietra che parte proprio da questo punto,la scalinata dura poche decine di metri e al termine della quale inizia un tratto di sentiero pianeggiante,con brevi sali e scendi e alcuni attraversamenti di ruscelli che ci condurranno dopo aver attraversato un breve tratto roccioso sino ad un piccolo alpeggio,Casera Valletto

benigni2

benigni3

benigni4

benigni5

Attraverseremo la casera e terremo sempre la destra iniziando a salire lungo un piccolo sentiero che atrtaverserà i pascoli dell'alpeggio,sino a quando affronteremo un breve tratto con pendenze estremamente impegnative che in poco tempo ci condurranno sino alla Fonte di Carlo.

benigni11

benigni9

 Il sentiero diventa una bellissima vecchia mulattiera che con una serie di tornanti risale a volte anche con pendenze elevate verso il passo di Salmurano,incontreremo durante la salita un unico tratto dove le pendeze diminuiscono in prossimità di un pascolo,dove sono presenti anche alcuni panchine ed un cartello con le indicazioni delle varie vie di salita dei Denti della
Vecchia.

benigni10

   

In poco tempo dopo aver superato un tratto di percorso abbastanza esposto,raggiungeremo il famoso canalino che ci conduce sino in prossimità del rifugio Benigni,il canalino non presenta difficoltà i molteplici segnavia ci indicano la via più semplice per salire,e solo in rari casi dobbiamo aiutarci con le mani,durante i periodi di forte piogge,dal canale scende un torrente che non crea problemi se adeguatamente attrezzati con le giuste scarpe.

benigni8

Al termine del canale troveremo subito delle indicazioni per il rifugio Benigni e il tempo che manca per raggiungerlo:15';affronteremo un breve tratto pianeggiante prima che il sentiero aumenti le proprie pendenze anche in maniera notevole,negli ultimi metri troveremo anche una scala naturale che ci condurrà sino al rifugio;già alla fine del canalino saremo in grado di intravedere il rifugio e la bandiera che sventola vicino ad esso.

benigni7

Dal rifugio partono molteplici vie verso la valle d'Inferno,il Pizzo dei Tre Signori,il rifugio Grassi,il Pizzo Trona e tutte le altre vette che ci circondano,nei pressi del rifugio potremo vedere senza grossi problemi i branchi di stambecchi che hanno fatto di queste zone la loro fissa dimora

benigni6


Trekking menu

Copyright ilpiaceredellamontagna.it

Sito ottimizzato per browser Mozilla Firefox , Google Chrome Tutti i marchi citati e i loghi riprodotti appartengono ai legittimi proprietari. Detti marchi sono citati a scopo informativo e/o didattico. Ilpiaceredellamontagna.it non si assume nessuna responsabilità per eventuali incidenti verificatesi sugli itinerari da noi descritti

Cookie Policy