Ciclabile Fiume Lambro

Caratteristiche:

Lunghezza: 42 km

Dislivello: 500 m

In sella: 100% 

Tipo di Terreno: Asfalto, Sterrato

Fontane: Molteplici lungo l'intero percorso

File GPX del percorso:   Lambro.gpx

Descrizione:

La ciclabile del fiume Lambro è più da considerarsi una ciclovia più che una vera e propria ciclabile.Il percorso alterna tratti su sede propria ad altrettanti su strade statali seppure secondarie e poco trafficate, inoltre in alcuni tratti il percorso diventa più un sentiero che una pista ciclabile. Il percorso non è adatto ai neofiti se lo vogliono percorrere per intero, molteplici sono le salite presenti ed alcune anche impegnative.

Il percorso ha inizio da Monza e termina ad Erba dopo circa 42 km. Per chi volesse affrontarlo interamente è consigliabile sfruttare il treno per tornare a Monza. E' consigliabile essere muniti di gps con la traccia da noi fornita poichè in molti punti il percorso non è segnato ed è facile perdersi nei molteplici sentieri che incrociamo.

Per descrivere meglio il percorso la nostra traccia parte dalla stazione ferroviaria di Monza, in modo da permettere una migliore navigazione per chi volesse usare i treni come mezzo di trasporto, scelta consigliata per affrontare questo itinerario.

Giunti alla stazione di Monza seguiremo le indicazioni per il parco di Monza passando per il centro storico della città e proibito al transito degli autoveicoli. Giungeremo in breve tempo ai parchi di Villa Reale, fate attenzione che le bici non sono ammesse all'interno del parco, noi seguiremo la pista ciclabile che corre parallelamente ai cancelli della villa sino ad arrivare al vero imbocco del parco, dove prenderemo subito la prima stradina a sinistra.

ser

ser

Percorreremo questa lunghissima via del parco di Monza, percorrendo anche adiacentemente la famosa pista di automobilismo. Al termine del parco usciremo da un piccolo cancelletto ed arriveremo ad un ampio parcheggio dove attraverseremo la strada statale per riconnetterci ad un secondo tratto di ciclabile che corre su sede propria, parallelamente alla strada.

ser

Questo tratto di ciclabile termina nei pressi di un piccolo passaggio a livello dove saremo costretti a percorrere la statale, ma solo per pochi metri, infatti ritroveremo la nostra pista e dopo altri pochi metri sulla sinistra, l'inizio della prima parte di sterrata della pista.

ser

ser

Inizierà il tratto di pista completamente sterrata che inizierà a percorrere il fiume lambro anche con un continuo susseguirsi di ponti che ci faranno passare da una parte all'altra del fiume.

ser

ser

Giunti ad Albiate affronteremo un primo tratto di statale, saremo costretti ad affrontare una breve salita con pendenze non troppo elevate. Affronteremo un tornante e poi percorreremo alcuni metri contromano prendendo una stradina in prossimità di un ristorante.

ser

ser

Superato questo tratto torneremo a percorrere la ciclabile sempre su terreno sterrato, salvo brevi tratti in cui percorreremo alcuni paesini. Questo tratto non è mai pianeggiante ed alterna continui sali e scendi a volte anche con pendenze elevate.

ser

ser

Appena prima di raggiungere Cascina Brenna affronteremo un tratto di salita molto impegnativo, quasi impedalabile per il fondo molto sconnesso. In questo tratto la ciclabile è più un sentiero e non possiamo considerararla una ciclabile.

ser

A Cascina Brenna torneremo su asfalto ed affronteremo uno strano percorso che con un giro particolare su strade provinciali, anche trafficate, ci conducono nuovamente lungo il lambro e nuovamente sul nostro percorso.

Anche in questo tratto di percorso il percorso alterna continui sali e scendi anche se mai troppo impegnativi.

ser

ser

In alcuni tratti la pista corre, su sede propria, accanto alla superstrada SS.36. Giungeremo a Nibionno dove ancora una volta inizia un tratto sterrato su sede propria.In alcuni punti nei pressi dei molteplici paesi potremo ammirare alcuni scorci sulle vecchie case ed i mulini alimentati dalle acque del Lambro.

ser

ser

Tra Camisasca e Monguzzo il percorso affronta una salita impegnativa, non tanto per la lunghezza, quanto per la pendenze che cin condurrà inizialmente nei pressi dell'agriturismo La Cavallina. La salita però non termina subito a Monguzzo affronteremo una nuova salita, abbastanza lunga, superata la quale affronteremo una discesa non troppo impegnativa, ma su fondo estremamente sconnesso, sino al lago di Alserio.

ser

Giunti lungo le rive del lago il percorso diventa più semplice ma dovremo continuare ad affrontare le strade sterrate che ci condurranno sino ad Erba.

ser

ser

Copyright Ilpiaceredellamontagna.it

Sito ottimizzato per browser Mozilla Firefox , Google Chrome Tutti i marchi citati e i loghi riprodotti appartengono ai legittimi proprietari. Detti marchi sono citati a scopo informativo e/o didattico

Ilpiaceredellamontagna.it non si assume nessuna responsabilita per eventuali incidenti verificatesi sugli itinerari da noi descritti

Normativa UE Cookie