Bernina Express: Ospizio Bernina - Poschiavo

Caratteristiche:

Lunghezza: 33.1 km

Dislivello: 1350 m

In sella: 100%

Tipo di Terreno: Asfalto, Sentiero, Sterrata

Fontane: Molteplici sia alla partenza sia lungo il percorso

File GPX del percorso:   Bernina Express Poschiavo.gpx

Descrizione:

Il Bernina Express è un bellissimo percorso che dal passo del Bernina conduce o a St Moritz o a Poschiavo, due percorsi magnifici con caratteristiche diverse: il primo molto flow ed adatto anche ai meno bravi, mentre il secondo si sviluppa su un percorso tecnico che metterà alla prova qualsiasi biker, considerando anche il dislivello complessivo.

La partenza della nostra traccia è a Poschiavo, in prossimità della stazione, da dove prenderemo la salita verso il passo del Bernina.La salita verso il passo la affrontermeo lungo la strada asfaltata, ampia e priva di pericoli, potremo utilizzare sino a Sfazù la ciclabile sterrata, tuttavia la salita è lunga ed anche il dislivello, onde preservare le proprie energie è consigliabile utilizzare la strada asfaltata. Per i più pigri è invece possibile utilizzare il trenino retico sino al passo del Bernina che permette di caricare le bici.

Giunti al passo dopo circa 1350 m di dislivello scenderemo verso l'ospizio dove vi è l'arrivo della stazione ferroviaria e da li prenderemo la sterrata che percorre il lago bianco in direzione Poschiavo.

Al termine del lago inizierà la prima parte di discesa, per nulla difficile che si svilupperà lungo un'ampia sterrata dove le uniche difficoltà possono essere rappresentate da alcuni sassi più o meno grossi lungo il percorso.

Giunti all' Hotel Ristorante Belvedere affronteremo un tratto di percorso spingendo la bici a mano per sorpassarlo per poi iniziare a scendere verso l'alpe Grum, da ora il sentiero diventa più stretto, ma sino all'Alpe Grum, posta appena sotto al rifugio, risulta essere sempre molto veloce e privo di difficoltà

Una volta superata l'alpe Grum il sentiero cambia non subito, infatti i primi metri saranno ancora semplici, ma appena dopo aver superato la ferrovia per una prima volta, durante la discesa sarà un continuo attraversamenti della ferrovia retica, il sentiero diventa più tecnico, tuttavia è solo un riscaldamento di quanto ci aspetta, infatti questa prima parte tecnica è abbastanza semplice rispetto a quanto ci attende e risulta ancora molto veloce sino a raggiungere Cavaglia.

Cavaglia è l'ultimo punto in cui riposare, infatti oltrepasseremo il paesino seguendo la strada asfaltata per poi prendere in prossimità di alcune chiuse il sentiero che ci condurrà a Poschiavo, questa seconda parte è sicuramente più tecnica il sentiero diventa molto stretto ed entriamo in un bosco fitto. I più bravi riusciranno a farlo tutto in sella, mentre i meno bravi, ma anche i meno allenati, perchè la discesa è estremamente lunga, potranno scendere nei frangenti più difficili.

Al termine della discesa giungeremo in prossimità di Poschiavo e seguendo una stradina sterrata che incontriamo appena al termine della discesa tecnica, potremo tornare alla stazione di Poschiavo da dove eravamo partiti.

Vi lasciamo il video di alcuni frangenti della discesa che vi permettono di osservare meglio il percorso.

Copyright Ilpiaceredellamontagna.it

Sito ottimizzato per browser Mozilla Firefox , Google Chrome Tutti i marchi citati e i loghi riprodotti appartengono ai legittimi proprietari. Detti marchi sono citati a scopo informativo e/o didattico

Ilpiaceredellamontagna.it non si assume nessuna responsabilita per eventuali incidenti verificatesi sugli itinerari da noi descritti

Normativa UE Cookie