Bormio - Val Viola - Val di Campo - Valposchiavo - Tirano

Caratteristiche:

Lunghezza: 67 km

Dislivello salita: 1505 m

Dislivello in discesa: 2299 m

In sella: 100% in base alle singole capacità di guida ed all'allenamento

Tipo di Terreno: Sentiero,Sterrato,Asfalto

Fontane: Alla partenza ed in paese e poi nessuna

File GPX del percorso:  ViolaCampo.gpx

Traccia indispensabile

Descrizione:

Il percorso che vi proponiamo è un bellissimo anello che da Bormio ci condurrà in Val Viola ,sino al passo omonimo, per poi scendere lungo la bellissima Val di campo e poi attraverso sentieri sino a Poschiavo per poi terminare il percorso a Tirano. Un anello che si sviluppa tra Italia e Svizzera tra alcune delle valli più belle dell'arco alpino e che offre bellissimi singletrail,molto veloci e flow.

La traccia parte da Bormio in prossimità della piscina di Bormio, inizieremo a pedalare lungo la strada sino a raggiungere Premadio e Fior d'alpe dove inizieremo a salire lungo la strada per i laghi di cancano;giunti quasi in prossimità delle torri di Fraele prenderemo la famosa Decauville che ,da ora in avanti, pianeggiante ci conduce sino ad Arnoga.

Decauville

Decauville verso Arnoga

Una volta al termine della Decauville giungeremo ad Arnoga, proprio in prossimità del tornante che ci condurrà in val viola.Da ora in avanti ricomincierà la salita che sale in maniera lieve con alcuni brevi strappi e su fondo asfaltato sino ad arrivare al parcheggio di Altumeira.

Val Viola

Superato l'ultimo parcheggio la salità diventerà più impegnativa, il percorso diventa sterrato e le pendenze aumentano, non abbiamo molto grip e la ruota tende a perdere aderenza nei punti maggiormente impegnativi, per circa 15/20' dovremo tenere duro ed affrontare questa salita sino a raggiungere un primo passo dove inizia il tratto pianeggiante che ci conduce sino al rifugio Viola

Val Viola

Val Viola

Giunti in prossimità del rifugio,appena prima di un ponticello in legno, svolteremo a destra seguendo le indicazioni per il passo Viola e soprattutto le indicazioni per le MTB, Affronteremo nuovamente una salita su un sentiero con un ottimo fondo e con pendenze medie per circa 20', sino a raggiungere un bivio in prossimità del passo Viola, spartiacque tra Italia e Svizzera, dove le indicazioni per le bici ci faranno svoltare a destra. Ormai la salita è terminata ed inizierà la lunghissima discesa lungo la bellissima val di Campo.

La discesa oltre ad essere lunghissima è anche meravigliosa, alterna tratti molto veloci ad altri leggermente più tecnici, soprattutto nella prima parte appena dopo il passo, dove incontreremo alcuni tornanti e dove possiamo incontrare alcuni nevai anche a stagione inoltrata.

Discesa passo Viola

Un altro punto leggermente più impegnativo è situato appena prima di raggiungere il famoso lago Viola dove troveremo una serie di tornantini con pendenze elevate, da notare lungo l'intero percorso la presenza di piccoli ponticelli in metallo, studiati appositamente per le bici, che permettono di oltrepassare senza difficoltà le recinzioni elettrificate per i pascoli.

Dopo aver superato il lago Viola inizia il tratto più veloce e divertente della discesa su singletrail che si concluderà in prossimità dei rifugi Saoseo e dell'alpe di Campo.

Giunti ai rifugi la discesa non termina, ma continua, solo che percorreremo una strada sterrata e non più un bellissimo sentiero, tuttavia questa sterrata ci permetterà di ammirare la bellissima val di Campo. Dopo circa 10' di discesa giungeremo ad un bivio con dei cartelli con le bici che ci indicano il sentiero 432, noi svolteremo a sinistra, seguendo queste indicazioni, la discesa continuerà ancora per pochi metri sino ad arrivare ad un ponticello in legno, in prossimità di un abitazione, appena superato il ponticello svolteremo a destra ed affronteremo alcuni metri in salita, spingendo la bici.

-

Supereremo il solito ponticello in metallo e riprenderemo a scendere su un bellissimo singletrail, molto flow, correndo parallelamente ad alcuni muretti a secco.

Al termine del Singletrail giungeremo dopo una piccola scalinata su una sterrata che sempre in discesa ci condurrà in discesa verso Poschiavo, seguendo una volta giunti in prossimità della strada del Bernina, alcune strade secondarie sino a Poschiavo. Giunti a Poschiavo seguiremo stradine secondarie e la pista ciclabile lungo il lago sino a Miralago, dove riprenderemo la strada asfaltata che ci riporterà a Tirano.

Per ritornare a Bormio sfrutteremo i mezzi di trasporto locale, in particolar modo le autolinee Perego, che ci permettono di caricare le bici e tornare a Bormio(Il costo è di circa 4,8€)

Copyright Ilpiaceredellamontagna.it

Sito ottimizzato per browser Mozilla Firefox , Google Chrome Tutti i marchi citati e i loghi riprodotti appartengono ai legittimi proprietari. Detti marchi sono citati a scopo informativo e/o didattico

Ilpiaceredellamontagna.it non si assume nessuna responsabilita per eventuali incidenti verificatesi sugli itinerari da noi descritti

Normativa UE Cookie