In Italia i livelli che identificano l'abilità di uno sciatore vengono stabiliti dall' A.M.S.I, associazione maestri di sci italiani, in modo da creare un'omogeneità di parametri di giudizio verso gli allievi da parte di maestri e scuole sci.

Negli anni l' A.M.S.I ha modificato spesso questi parametri, dall'identificazione di Oro, Argento, Bronzo, si è passati ad una classificazione numerica che identifica 6 Livelli per uno sciatore turista. Il 7 livello fa riferimento solo alla curva agonistica da adottare durante le gare e non identifica un aumento di bravura rispetto al massimo livello per uno sciatore turista, cioè il 6°.

Per ogni livello l'A.M.S.I identifica un certo gesto tecnico che può essere visto nei loro video, un consiglio è quello di prendere con le pinze certi video, poichè i dimostratori sono degli Istruttori Nazionali e non rappresenteranno mai la realtà del gesto compiuto dal turista, in particolar modo per i livelli più bassi.

1° Livello - Spazzaneve

Lo sciatore è alle prime armi e riesce a ppercorrere piste con pendenze quasi nulle, per lo più campi scuola, sta cercando di imparare i primi concetti di curva, cioè lo spazzaneve, le velocità a cui viaggia sono estremamente lente ed il suo avanzare non è costante, durante l'intero gesto l'unico gesto che compie è quello di mantenere sempe lo spazzaneve. Nel video vediamo degli spazzaneve perfetti, compiuti da istruttori nazionali, nella realtà lo sciatore non rimarrà mai centrale ma tenderà, per via di paure ed insicurezza, ad arretrare ed a non avere una sciata composta, in particolar modo nella sua parte alta del corpo,busto.

2° Livello - Virata

Lo sciatore ha acquisito maggiore esperienza e bravura, ormai ha acquisito alla perfezione lo spazzaneve, riesce a scendere anche da piste più difficili, blu e rosse, sfruttando ancora in fase di curva il gesto dello spazzaneve a velocità più elevate, inoltre tra una curva e l'altra tende a sciare con sci paralleli. Ha vinto le paure delle prima sciate, ma non è ancora in grado di sciare ad una velocità costante e più elevata. Nelle fasi ultime di questo livello lo spazzaneve viene compiuto solo all'inizio della curva per diminuire la velcoità e dare direzionalità agli sci, mentre al termine tenderà ad iniziare a derapare, riuscendo in parte a chiudere la curva a sci paralleli

3° Livello - Curva Base

Lo sciatore riesce a curva con gli sci paralleli, deve acquisire ancora molta sensibilità ed il suo gesto non sarà uniforme,come nei video, sarà più a "scatti". Ormai lo studente è in grado di scendere senza difficoltà da piste blu e rosse, e può cercare di affrontare le prime nere, anche se in alcuni frangenti potrà trovarsi in difficoltà. In questo frangente è consigliabile continuare sempre su piste rosse, in modo da acquisire ancor più sensibilità e bravura

4° Livello - Cristiania Base

Lo sciatore è ormai in grado di curvare a sci paralleli senza alcun problema, inoltre riesce a derapare il meno possibile e quindi ridurre i raggi di curva. I movimenti tendono ad essere molto più fluidi ed ora sarà in grado di affrontare anche le piste nere ed in base alla difficoltà della nera, in particolar modo alla sua larghezza, anche ad affrontarle senza grosse difficoltà.

5° Livello - Cristiania

Lo sciatore è ormai ad un ottimo livello ed inizia a condurre su piste di media pendenza, non è ancora in grado di condurre su tutte le piste ne di controllare la sua velocità durante la conduzione, riesce a cimentarsi anche in altri raggi di curva come il medio ed il corto raggio, ma è ancora in fase di apprendimento e quindi il gesto non sarà perfetto. In questa fase lo sciatore dovrà cercare di progredire e di migliorare la propria conduzione anche su tutte le piste

6° Livello - Curve Condotte

Lo sciatore ha raggiunto il massimo dei livelli, riesce a condurre alla perfezione su qualsiasi pista ed in qualsiasi condizione, riesce a controllare alla perfezione la propria velocità lungo l'intera curva ed in grado di variare i raggi di curva  a proprio piacimento. Ha acquisito alla perfezione tutti i raggi di curva: corto, medio e lungo e riesce a far fare agli sci quello che vuole, l'unico aspetto che potrebbe mancargli è la curva sportiva che tuttavia è in grado di apprendere in brevissimo tempo. 

Novità 2018/2019

Blizzard Firebird WRC Salomon Pro Sl

Il nuovo e bellissimo Blizzard WRC Firebird con piastra piston , viene a scoprire la nostra recensione sul nuovo modello di uno sci che cambia totalmente per la stagione 2018/2019.

Continua a leggere....

Un nuovo sci per la stagione 2018/2019 da parte della Salomon, uno sci che si avvicina molto al modello FIS, ideale per i sciatori più esperti, venite a scoprire la nostra recensione sul modello

Continua a leggere....

Atomic X9 Voelkl Racetiger Sl

Atomic per la stagione 2018/2019 non modifica il suo modello X9, fatta eccezzione per la serigrafia, noi ne descriviamo i pro e contro

Continua a leggere....

Vi presentiamo il nuovo Voelkl Racetiger SL, scoprite la nostra recensione di uno dei prodotti migliori tra gli sl sul mercato.

Continua a leggere....

Copyright Ilpiaceredellamontagna.it

Sito ottimizzato per browser Mozilla Firefox , Google Chrome Tutti i marchi citati e i loghi riprodotti appartengono ai legittimi proprietari. Detti marchi sono citati a scopo informativo e/o didattico

Ilpiaceredellamontagna.it non si assume nessuna responsabilita per eventuali incidenti verificatesi sugli itinerari da noi descritti

Normativa UE Cookie